Artedas Italia

Il nostro sito è sviluppato per browser più moderni

Aggiorna il tuo browser per vedere il sito correttamente! Guarda quali browser sono compatibili con questo sito

×

Abbiamo aggiornato la nostra Informativa sulla privacy in base al nuovo regolamento UE 2016/679 sul trattamento dei dati personali (GDPR). LEGGI L’INFORMATIVA Questo sito utilizza cookie che consentono di migliorare l'esperienza di navigazione. Se vuoi saperne di più clicca QUI ×

Stampanti 3D professionali Markforged: una grande rivoluzione tecnologica

  • Tutte
  • Promozioni
  • Seminari
  • Corsi
  • Hotfix e QIR
  • Ultime news
  • Video Installazioni
  • Tutorial PCB
  • Data & Library Management
  • Manufacturing & Documentation
  • Webinar
  • New Release

Artedas Italia fornisce straordinarie stampanti 3D professionali. Sono prodotti Markforged, l’azienda americana che ha rivoluzionato, con le sue intuizioni, l’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D negli stabilimenti di produzione.

 

CHIEDI INFORMAZIONI

 

CHE COSHA FRENATO LA DIFFUSIONE DELLE STAMPANTI 3D PROFESSIONALI, FINO AD ORA?

Il diffondersi della “Lean Manufacturing”, che mira ad aumentare la produttività e ridurre i costi di produzione, sta aprendo la strada ad un ampio utilizzo di strumenti come dime, griffe, posaggi, manipolatori, fixture La loro funzione è mantenere in posizione le parti che devono essere lavorate, qualsiasi sia il processo produttivo a cui andranno incontro: dalla saldatura alle lavorazioni meccaniche, fino all’assemblaggio. Questi strumenti, di solito, vengono ricavati dal pieno attraverso le tradizionali tecniche di lavorazione per asportazione di truciolo, grazie all’impiego di strumenti come torni e frese. La materia prima utilizzata è l’alluminio, per via delle sue caratteristiche di lavorabilità, resistenza meccanica e peso contenuto.

L’ambiente in cui questi strumenti vengono utilizzati, e la natura stessa del loro utilizzo, richiede unelevata resistenza meccanica (intesa come robustezza ma anche come resistenza all’usura). Non solo. Devono essere resistenti alle sostanze chimiche normalmente presenti in un ambiente di produzione come oli lubrificanti e solventi e devono poter sopportare elevate temperature senza subire deformazioni.

Queste caratteristiche hanno frenato l’utilizzo di tecnologie innovative come la stampa 3D per la realizzazione di questi strumenti. Infatti, i materiali plastici normalmente utilizzati dalle tecnologie di produzione additiva (tipicamente l’ABS) non sono adeguati ad un utilizzo in produzione. Basti pensare che, di norma, l’ABS ha una temperatura di distorsione al calore al di sotto dei 90°C ed una resistenza agli agenti chimici molto limitata. Le tradizionali tecnologie per le stampanti 3D professionali di materiali metallici, invece, hanno dei costi proibitivi e ne impediscono, di fatto, l’utilizzo per applicazioni che richiedono un contenimento dei costi.

 

Markforged: una grande rivoluzione tecnologica nella stampa 3D

 

LA STAMPA 3D DI MATERIALI COMPOSITI: UNINTUIZIONE VINCENTE!

Markforged è un’azienda americana (Boston U.S.A.) che ha avuto nel 2013 un’intuizione capace di rivoluzionare l’utilizzo delle tecnologie di stampa 3D per le aziende. L’idea fu applicare le tecniche di produzione dei materiali compositi alle stampanti 3D professionali.

Tradizionalmente, i materiali compositi sono validi per via delle proprietà meccaniche. I compositi più conosciuti e utilizzati (come la fibra di carbonio) offrono alti rapporti resistenza-peso per i settori automobilistici e aerospaziali. Con l’introduzione dei materiali compositi nella stampa 3D, si possono realizzare parti sufficientemente resistenti per le applicazioni in ambito ingegneristico, laddove non siano sufficienti le proprietà dei materiali dei metodi di stampa più comuni.

Nella stampa 3D, i materiali compositi possono sostituire con successo le tradizionali componenti in alluminio lavorato, perché combinano la solidità e la rigidità del metallo con la facilità della produzione additiva.

Alcuni materiali compositi possono essere stampati in 3D utilizzando i metodi FFF (Fabbricazione a Fusione di Filamento). Questi materiali sono composti di fibre di carbonio tritate e mescolate ad una base in materiale termoplastico NYLON PA6. Mentre il processo FFF rimane inalterato, le fibre tritate migliorano la rigidità, la robustezza e la finitura superficiale del modello e aumentano notevolmente la stabilità dimensionale e la precisione. Inoltre il modello realizzato con questo tipo di materiale composito si distingue per lelevata resistenza agli agenti chimici e per una temperatura di distorsione al calore superiore ai 140°C, più elevata rispetto al comune ABS.

 

LUNICITÀ DELLE STAMPANTI 3D PROFESSIONALI MARKFORGED.

La vera rivoluzione sta nel processo di stampa 3D a fabbricazione a filamento continuo (Continuous Filament Fabrication, CFF). Le stampanti 3D CFF depositano fili continui di fibre composite (di solito fibra di carbonio, vetroresina o Kevlar) all'interno di termoplastici estrusi nel processo di stampa FFF. Le fibre di rinforzo formano la struttura portante della parte stampata, in modo da ottenere una robustezza e una rigidità eccezionali. Le parti stampate con la tecnologia CFF possono sostituire l’alluminio nell’utilizzo in produzione, perché presentano caratteristiche meccaniche comparabili allAlluminio 6061 ma, allo stesso tempo, abbattono i costi di produzione anche di dieci volte rispetto alla tradizionale lavorazione a macchina.

 

ARTEDAS ITALIA TI DÀ LE SOLUZIONI MIGLIORI E IL SUPPORTO CHE CERCHI.

Sempre attenta alle nuove tecnologie, Artedas Italia crede nella rivoluzione della stampa 3D in produzione. Proprio per questo è Distributore Autorizzato Markforged per l’Italia.

Desideri avere maggiori dettagli sulle stampanti professionali 3D Markforged? Scopri di più cliccando QUI.

Hai esigenze particolari? Vuoi capire se la tecnologia di stampa 3D con materiali compositi è la soluzione giusta per le tue applicazioni in azienda? Chiedici informazioni. I nostri Application Engineer saranno lieti di darti tutto il supporto di cui hai bisogno.

 

CHIEDI INFORMAZIONI

 

2018-07-05 10:21


Contatta i nostri tecnici

Scrivici per una richiesta di assistenza e provvederemo subito a ricontattarti.

 
 
 
 

Scarica l'ultima release

Grazie alla nuova Release OrCAD 17.2-2016, Cadence ridefinisce cosa i progettisti possono aspettarsi dal proprio software PCB.

 

Scarica l'HOTFIX SPB 17.2-2016 S048 (1,7Gb c.ca)

Corsi attivi

Il corso Collettivo su OrCAD PCB Editor ha lo scopo di formare i partecipanti a partire dalle fondamenta sino alla generazione degli artwork di produzione. 

Ti interessa un corso?

 

Richiedi informazioni

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER